Condannate a morte 400mila foche

Foche, il Canada fissa la quota di uccione a 400mila unit� 

L'IFAW, il Fondo internazionale per la protezione degli animali s'indigna contro il ministero della pesca e degli oceani del Canada che ha fissato il volume totale di cattura delle foche in 400mila unità.

Secondo l'IFAW:

C'è ostinazione a proseguire la caccia malgrado l'assenza di un mercato per i prodotti derivati da foche e la reticenza a preservare le risorse marine. I cacciatori sanno bene che non è giustificabile un così elevato numero di foche uccise.

Consumano derivati di foca i paesi artici, il Canada, Russia e Cina, mentre in Europa sono stati proibiti.

Il TAC (Totale autorizzato di cattura) prima di essere fissato, deve tenere conto dello stato della popolazione delle foche incluse variabili quali cambiamenti climatici e tasso di mortalità in Artico, Canada e Groelandia. Da un lato però sono da aggiungere una riproduttività in declino e il cattivo stato dei ghiacci e ecco che il volume di 400mila unità fissato risulta abnorme e ingiustificato.

Via | Maxisciences
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail