Bici gratis a Strasburgo dietro ricetta medica, le due ruote come medicina

vélhop bike-sharing strasburgo

Bici gratis a Strasburgo dietro ricetta medica ai malati di diabete, ai pazienti obesi, a chi soffre di ipertensione e malattie cardiovascolari. Lo ha deciso il sindaco Roland Ries, consentendo ai medici di prescrivere un abbonamento annuale al servizio di bike-sharing cittadino Vélhop. Abbonamento che per i soggetti sani ha un costo di 80 euro annui.

Il progetto pilota coinvolge una cinquantina di medici della Communauté urbaine de Strasbourg (CUS) e dovrebbe partire a settembre. Successivamente, sulla scia del successo e dei benefici, più o meno marcati, per la salute evidenziati, si deciderà se estendere la possibilità di prescrivere l'abbonamento anche ad altri medici della CUS.

Il mondo della salute e dello sport sono strettamente legati, eppure si ignorano, è tempo di farli incontrare. Così l'ÉDILE sulla decisione del sindaco. La bicicletta, secondo Pierre Tryleski, presidente del sindacato dei medici generici francesi, è un trattamento integrativo o sostitutivo per numerosi disturbi. Inoltre l'attività fisica costa poco. I costi del progetto, infatti, verranno ripagati dal risparmio sulle spese sanitarie causate dall'obesità e dalle malattie croniche legate alla vita sedentaria. La bici come medicina, dunque. Migliorerà la qualità della vita e... dell'aria. Cipiace.

Via | Francesoir
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail