Cercasi agricoltori per Terre incolte a Tramonti-La Spezia

la collina del corniolo terrazzata

Le terre incolte rappresentano per un territorio un bella rogna: la manutenzione continua e ordinaria che avviene solo attraverso la coltivazione rende stabile il suolo e evita frane e cedimenti. E neanche il prevalere della macchia mediterranea serve a contenere le naturali modifiche al territorio.

Dunque a Campiglia Tramonti frazione di La Spezia il territorio è abbandonato a se stesso il che ha portato il Comune a proporre il progetto Terre incolte già sperimentato nelle Cinque Terre per cedere a agricoltori i suoli da coltivare sia per il recupero di colture sia appunto per manutenzione ordinaria e monitoraggio delle emergenze.

Nel caso delle Cinque Terre con il progetto finanziato da LIFE già nel 2001 si è recuperato la collina del Corniolo grazie a terrazzamenti e messa in coltura di viti e orti.

Via | Città della Spezia
Foto | Parco nazionale 5 terre I terrazzamenti sulla collina del Corniolo.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: