El Hierro, l'isola che punta all'autosufficienza energetica con una centrale idroeolica

el hierro

El Hierro sta per portare a termine l'ambizioso progetto di cui vi parlavamo noi di Ecoblog qualche anno fa. Leggo sul portale dell'IUCN che El Hierro, già riserva UNESCO, si candida infatti a diventare la prima isola autosufficiente al mondo a partire dalla fine del 2012.

El Hierro, situata nell'Oceano Atlantico, fa parte dell'Arcipelago delle Canarie, comunità autonoma della Spagna. Conta diecimila abitanti su una superficie di 269 km2. Il 59% dell'isola è costituito da riserve naturali protette, ma è nel restante 41% che si sta giocando la sfida dell'autosufficienza energetica.

Dieci anni fa l'isola ha avviato infatti un ambizioso percorso di transizione energetica: dai fossili che alimentavano l'unica centrale elettrica dell'isola alle rinnovabili. Una politica di approvvigionamento energetico appoggiata dal Governo delle Canarie e fondata su più energie alternative, dal momento che puntare tutto su una sola fonte poteva essere rischioso.

L'approvazione del Piano di Sostenibilità ha portato alla costruzione di una centrale idroeolica che dovrebbe coprire l'80% del fabbisogno di energia elettrica di El Hierro, a partire da fine 2012, quando termineranno i lavori. Il restante 20% proverrà da parchi fotovoltaici.

Rinnovabili El Hierro Rinnovabili El Hierro Rinnovabili El Hierro Rinnovabili El Hierro

Foto | City council El Hierro; Gorona Wind El Hierro

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: