La bomba si ferma per lasciar passare la tartaruga Caretta Caretta, succede a Taranto

tartaruga caretta caretta

Il mare di Taranto è sempre più inquinato, complici gli ultimi sversamenti. E non meno contaminata è l'aria, intossicata dall'ILVA. Oggi, però, la città ha ripreso per un attimo a respirare un'atmosfera più naturale e per una volta è stata costretta a fermarsi non per l'ennesima protesta contro lo smog ed i morti per inquinamento bensì per il passaggio di una tartaruga Caretta caretta.

Un episodio curioso. Durante le operazioni di messa in sicurezza di un ordigno bellico, ritrovato nel mar Piccolo il 19 aprile scorso, un sottufficiale della Marina ha notato la tartaruga nuotare nel canale. Così le operazioni sono state bloccate temporaneamente per consentire il transito dell'animale. Il traffico nella città era già stato deviato nella parte Nord e per via del passaggio della tartaruga il blocco si è protratto ulteriormente. L'ordigno è stato poi trasportato verso il mar Grande, dove doveva esser fatto brillare. Qui la foto della tartaruga di passaggio.

Via | Corriere del Mezzogiorno
Foto | Wikimedia

  • shares
  • Mail