Fine del petrolio, si inizia dall'Australia nel 2020

fine del petrolio si inizia dall Australia nel 2020

Continuiamo a goderci il caffè comodamente seduti in poltrona, finché possiamo perché nel 2020 finirà il petrolio in Australia e con esso l'era della civiltà moderna così come la conosciamo. Dite che sono catastrofista? o forse una folle visionaria? Macché lo scrive nero su bianco il Governo australiano nel Inter-Generational Report, dove anche se abilmente occultato ammette a pag.91 che il petrolio si esaurirà nel 2020.

Scrive Online opinion che questa parte della Relazione è stata ignorata (deliberatamente?) dai media. Anzi specifica OO:

In quelle rare occasioni in cui è stata sollevata la questione questa è stata spazzata via con la garanzia che il mercato dispone di fornitura di petrolio a prezzi ragionevoli e che comunque in Australia ci sono vaste riserve di gas naturale.

Non se ne parla (o scrive) per allontanare il collasso dell'economia, così come la conosciamo? Infatti suggerisce OO:

Una volta che si presenta il problema, i Paesi produttori terranno la preziosa risorsa per sé, come ha fatto la Russia recentemente con il grano, o lo venderanno ai loro alleati. O a quelli che li minacciano. La carenza colpirà ogni Paese in modo diverso, spesso facendosi sentire sui fertilizzanti e la produzione di cibo.



Ma secondo voi perché si è presa una piega così intensa nelle trivellazioni off shore anche in Italia? o con la ricerca di gas scisto negli Stati Uniti che pure sta portando a collassi ambientali e sanitari? In Australia sembrano non volersene rendere conto e invece di pensare a contenere le esportazioni di gas lo vendono alla grande. Così probabilmente i giacimenti si saranno esauriti già nel 2015.

Sicuramente moltissimi politici e tecnici sosterranno che no, né il petrolio e né il gas si esauriranno e nel caso in cui dovesse finire probabilmente l'umanità avrà trovato altre soluzioni. Di fatto la storia ci insegna che abbiamo sempre sovrastimato le nostre risorse energetiche. Il professore Albert Bartlett dà un resoconto di questo modello nel suo articolo Popolazione e energia. Fa notare che nonostante le dichiarazioni secondo cui gli Stati Uniti avevano "più di 500 anni" di carbone in realtà a livello mondiale abbiamo riserve di carbone al massimo per 119 anni e siamo probabilmente nel picco del carbone.

Progetti di energie alternative? Piani di sviluppo energetici? Piano B? Macché vendiamo e spendiamo allegramente tanto del doman non v'è certezza.

Via | Petrolio
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: