Urban farming, è boom: 4,5milioni di italiani hanno l'orto in città

Orti urbani è boom in Italia

I dati sono decisamente interessanti e li snocciola CIA, la Confederazione italiana agricoltori: nel nostro Paese ci sono 4,5milioni di italiani che coltivano sul balcone o in terrazzo il loro orto.

L'identikit dell'agricoltore cittadino che stila CIA è molto preciso:

Ha in media 45 anni, una buona istruzione, sensibilità ambientale e una buona dose di tempo libero. E’ diplomato nel 55 per cento dei casi e molto spesso ha una laurea (30 per cento). In genere si avvicina all’agricoltura mosso prevalentemente da input culturali. Solitamente è un insegnante (20 per cento) o un impiegato (13 per cento), meno frequentemente un operaio (10 per cento) e un imprenditore (3 per cento). E’ un hobby che piace ai giovani (gli studenti rappresentano il 5 per cento) ma, anche se questa è la nuova tendenza, sono chiaramente tantissimi i pensionati (40 per cento) che si avvicinano al lavoro della terra innanzitutto per risparmiare in tempi di crisi economica, oltre che per maggiore familiarità con le tradizioni contadine e per tenersi in forma.

L'autoproduzione e la crisi economica non hanno spazio in questa scelta? Certo, ci sono anche moltissime persone che dismesse rose e margherite preferiscono coltivare zucchine e insalate per avere in tavola sia prodotti freschi sia a basso costo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: