Banca Mondiale: "Think green per superare la crisi finanziaria"

L'attuale crisi finanziaria, nasconde una crisi ben peggiore: siamo al collasso ecologico planetario e lo ammette anche la Banca Mondiale. Ci stiamo letteralmente mangiando le risorse: acqua, petrolio, rame, suolo, terre rare per citarne solo alcune.

In alto il video dell'intervento di Rachel Kyte, vice presidente della World Bank che commenta il rapporto Inclusive Green Growth: The Pathway to Sustainable Development presentato oggi a Seoul in occasione del Global Green Growth Summit. In sostanza Kyte sfata il mito secondo cui risparmiare risorse e puntare a un'economia di crescita più sostenibile per i paesi industrializzati sia un lusso. Gli unici ostacoli sono politici e risiedono in comportamenti radicati quali il rifiuto di finanziamento all'economia sostenibile. Spiega Kyte:


Troppo spesso il progresso ha portato al degrado ambientale e alll'esaurimento delle risorse .Le decisioni prese oggi impegnano i paesi a modelli di crescita che possono o non possono essere sostenibili in futuro. Grande attenzione deve essere adottata per garantire che città, strade, fabbriche e fattorie siano progettati e regolate per rispettare sia gli standard di benessere sia contenere lo sfruttamento del capitale naturale, umano e finanziario.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: