Scozia, presto nazione certificata Fairtrade

Fiona Hyslop segretario agli esteri del governo scozzese annuncia un Paese Fairtrade Fiona Hyslop (nella foto a sinistra), segretario scozzese agli Affari esteri spiega che la Scozia è pronta a divenire una nazione certificata per il commercio equosolidale prima della fine del 2012. Già 62 città hanno acquisito lo status Fairtrade, così come 171 scuole.

Di fatto gli scozzesi e il suo governo mirano a sostenere i produttori locali e a distribuire prodotti a filiera corta. Il progetto, se non proprio di autarchia, vuole comunque tenere da conto le risorse locali e come spiega Hyslop:

Un Scozia indipendente rende i cittadini più responsabili nella protezione delle spese o delle risorse come acqua e energie rinnovabili, sostenendo le zone più bisognose.

Peraltro a finanziare l'indipendenza produttiva scozzese anche Scottish Fair Trade Forum che ha messo nel piatto 307 000 £ (366 500 €). Dunque dal Fairtrade all'indipendenza della Scozia? Un referendum in tal senso è previsto per il 2014 e la Scozia per allora vorrà già essere indipendente nei suoi prodotti.

Via | Neo-Planete
Foto | Fiona Hyslop su Fb

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: