Agridetersivi biodegradabili ed ecologici dall'ortica e dal sambuco

ortica

Gli agricoltori italiani, in special modo quelli giovani, si adattano alla crisi ed ai cambiamenti climatici, e si ingegnano per scovare una exit strategy alla pochezza di prospettive occupazionali che rischia di desertificare ulteriormente il settore primario.

Più che un ritorno costretto ed inevitabile ai campi, tradizionale fonte di sostentamento radicato e sicuro, questa rivoluzione ha un gusto creativo e dinamico e punta sull'innovazione, assumendosi i suoi rischi e sbarcando sul mercato con un'offerta anche audace se vogliamo. Ne sono un chiaro esempio le banane siciliane di cui vi parlavamo qualche giorno fa, presentate all'Open space della creatività contadina, svoltosi nell'ambito dell’Assemblea dei giovani della Coldiretti.

Ma dai campi arrivano anche prodotti per la casa biodegradabili, atossici ed ecologici. Gli agridetersivi, ad esempio, prodotti da erbe aromatiche spontanee come l'ortica, il sambuco e la fitolacca. Li produce Paola Polce a Ivrea, in Piemonte.

Come illustra la Coldiretti:

La gamma è ampissima: si va dal detersivo per lavastoviglie a base di alloro, ortica, limone e rosmarino, con potente forza sgrassante unita alla presenza dell’aceto che garantisce brillantezza sulle stoviglie, al sapone da bucato a base di sambuco e carota, che donano vitalità e morbidezza a tutte le fibre. In più, contiene indaco e lavanda che garantiscono igiene e freschezza. I prodotti ecocompatibili “dentro e fuori” sono talmente sani per l'ambiente che lei stessa consiglia di non sprecarli neanche dopo averli utilizzati. La giovane imprenditrice agricola, infatti, suggerisce di riciclarli. Ad esempio, dopo aver lavato i pavimenti, è tranquillamente possibile riutilizzare l ’acqua di lavaggio per irrigare piante e fiori.

Il costo è superiore ai detersivi tradizionali, in compenso però questi detersivi possono essere impiegati per diversi scopi. La gamma ne contiene solo sei, proprio per sensibilizzare ai prodotti multiuso, contrastando la miriade di detergenti messa in commercio dall'industria dei detersivi per spingerci a comprare decine di prodotti, molti con lo stesso principio attivo.

Via | Coldiretti
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail