Barbecue solare per grigliate senza nuvole

barbecue solare biogri

Tardo pomeriggio. Curiosando per il padiglione NuovEnergie a Terra Futura, sarà che avevo fame, sarà che si avvicina l'estate e le grigliate, di verdure eh, anche solo evocate, mi attirano come una calamita, seguendo l'immagine di uno spiedino, mi sono imbattuta nel barbecue solare.

Mi sono fatta spiegare per sommi capi come funziona, anche se è piuttosto intuitivo: Biogri, così si chiama, utilizza infatti dei pannelli a concentrazione che dirottano i raggi solari sul cibo e lo portano a cottura, senza fiamma e senza legna. Per cuocere in modo sano e senza sprigionare particelle inquinanti dalla combustione.

Strutturato in plexiglass, utilizza uno specchio a forma di parabola. Mi dicono che si può anche ruotare, in modo da sfruttare in modo più efficiente la luce solare con il passare delle ore. Può raggiungere una temperatura di ben 230°C ed è pronto per l'utilizzo in 30-40 minuti di esposizione solare.

Quando ho chiesto il prezzo mi aspettavo cifre proibitive, in realtà costa 150 euro (qui a Terra Futura, normalmente 180). Unico inconveniente, l'espositore mi ha detto che il cielo su Firenze era troppo nuvoloso per grigliare sul serio, come previsto, e testarlo. Lo spiedino che mi ha attirato era finto, sperando di vedere il sole cuocere sul serio domani. Stay tuned!

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: