Commento del giorno - Il gas non è tutto, ma sicuramente aiuta

Un lettore ci scrive a proposito dei rigassificatori in Italia e dice la sua anche su nucleare e rinnovabili. Opinioni poco ortodosse per lo zoccolo duro degli appassionati di eco|blog, ma comunque idee espresse con intelligenza e voglia di comunicare:

Putin si e' appena accorto di quale immenso potere risieda nelle valvole da lui controllate (quelle dei gasdotti russi che attraversano l'Ucraina e che portano il gas a noi, all'Austria,Germania ecc...); considerando che l'Italia importa oltre l'80% del l'energia consumata, siamo gia' sufficientemente schiavi degli altri.

Per procedere con ordine:



L'Italia non ha riserve proprie di gas (quello che il nostro sottosuolo ci fornisce, sommato a quello stoccato ci basterebbe per un paio di mesi....forse).


Il gas naturale non e' certamente una soluzione per il futuro, ma lo e' sicuramente per il presente, dato che i cicli combinati forniscono rendimenti gia' oggi superiori al 55%, contro il 36% di un normale ciclo a vapore (sia esso ad olio combustibile, gas, carbone)...

Consideriamo inoltre che esso e' l'idrocarburo + "pulito" che esista sotto l'aspetto delle emissioni di zolfo, idrocarburi pesanti, incombusti, ossidi di azoto...


Qualsiasi forma di energia (tranne solare,idroelettrico,geotermico ed eolico e maree...sfido chiunque a far girare un impianto industriale medio da 20 MW con queste fonti) ci fornisce dipendenza dall'estero, tranne eventualmente il nucleare... E ne possiamo parlare per ore, ma tanto ci siete sempre voi che non lo volete, in nome della centrale di Chernobyl, che nulla ha mai avuto a che spartire con gli impianti occidentali (anzi ne abbiamo uno simile a 80 km da Trieste, che se saltasse nessuno di noi starebbe qui a parlare di energia.....).


ciao a tutti, un po' più di ottimismo non guasterebbe.... Rendiamoci conto che se andiamo avanti a dire di no a tutto cio' che ci puo' aiutare e si a tutto ciò che non si puo' realizzare (eolico in italia o pannelli solari) perche' non energicamente conveniente (nel caso + ottimistico ci vorrebbe qualche migliaia di km quadrati di pannelli, una quantita' incommensurabile di accumulatori e dispositivi vari e 365 giorni di sole battente senza nuvole e una "super" luna per la notte... Ovviamente sto estremizzando tutto, ma almeno vi fate un’idea), tra qualche anno accenderemo le lampadine con i criceti che girano nelle ruote!! Ciao

Ciccio
  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: