L'asteroide sotto l'Antartide

L'asteroide del permianoQuando colpì la Terra si estinsero il 95% delle specie marine e il 70% di quelle terrestri. Spinse l'Australia a separarsi dal blocco continentale di cui faceva parte, segnò la fine del Permiano e l'inizio del Triassico.

Era un signor meteorite e lasciò un cratere di quasi 500 km "visibile" sotto 1.660 metri di ghiacci della calotta antartica solo grazie ad accuratissime misure da satellite. Il diametro del meteorite a cui si collega l'estinzione dei dinosauri, 65 milioni di anni fa, era circa di 10 Km, questo pare si attesti sui 50Km.

Il cratere è stato esaminato dal professor Ralph von Frese, geofisico dell'Università dell'Ohio, e il satellite in questione GRACE che ci sta inviando i più precisi dati oggi disponibili sulle anomalie gravimetriche terrestri. I dati sono stati presentati all'American Geophysical Union meeting a Baltimora.

Qualcuno dei colleghi è scettico, come Jane Francis, dell'University di Leeds che obbietta: "se ci fosse stato un impatto del genere dovremmo poter trovare montagne sciolte e modellate dall'urto." Purtroppo trivellare 1.600 metri di ghiaccio non è semplice, né economico. Von Frese sta già pensando alla missione.

» La grande estinzione tra Permiano e Triassico

» Il bollettino scientifico dell'università dell'Ohio

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: