Giardinaggio abusivo

Guerrilla Gardening - giardinaggio urbanoSono dediti al giardinaggio abusivo e pubblicizzano le loro imprese in un blog tutto dedicato al Guerrilla Gardening. In pratica cercano aiuole abbandonate e le adottano, piantandovi fiori. E' un atto di senso civico il loro, non danneggia nulla e la comunità ne trae beneficio. E' illegale perché la gente non è supposta prendersi cura da sola di ciò che è pubblico.

Il più antico gruppo di guerriglieri verdi di cui si abbia notizia è quello di New York. Siamo nelgi anni '70 e di loro restano le istruzioni su come fare una granata inseminatrice per diffondere semi anche in posti irraggiungibili, come le discariche, con un minimo sforzo e un minimo impiego di tempo.

Dove abito io, a Utrecht (Paesi Bassi) è pratica diffusa quella di rimuovere una fila di mattonelle dal marciapiedi per avere una microaiuola sotto casa. Spesso ci stanno 5 violette al massimo, o un rampicante, o una singola pianta di lavanda, ma bastano a rendere più profumata ed accoggliente la città. Io ho adottato il metro quadrato alla base di un albero; sarebbe un bellissimo giardino se non mi ci parcheggiassero sopra!

Tra i consigli per chi volesse didicarsi al guerrilla gardening ce ne sono un paio veramente carini: il primo è quello di portarsi sempre dietro dell'acqua. Fino ad oggi il clima del Regno Unito non lo rendeva necessario, ma con i cambiamenti climatici in corso non basta più piantare i fiori, bisogna anche ricordarsi di bagnarli.

Il secondo consiglio è di portarsi dietro una ragazza. Vi ricordate Daisy Duke che distraeva Rosco e Boss Hogg mentre Bo, Luke e il capitano Lee ne combinavano una delle loro ad Hazzard? Ecco, avete capito!

» Il blog di Guerrilla Gardening

» Guerrilla Gardening nella wikipedia

» La gestione biologica dei parchi urbani

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: