Dimas sul biodiesel

Biodiesel in EuropaStavros Dimas, commissario europeo per l'ambiente, ha presentato a Bruxelles un sunto sul futuro del biodiesel in Europa in cui prevede che nel 2010 il 12% dell'energia della Comunità Europea verrà da fonti rinnovabili e che i trasporti funzioneranno con un 5.75% di biocombustibili.

Al momento l'Europa importa il 50% dell'energia che usa. Le stime dicono che, se la crescita continuerà come ora, fra 20 anni dovremo importarne il 70%. Importare dall'estero mette la Comunità Europea in situazione di dipendenza economica, ecco perché si cercano soluzioni alternative e "autarchiche".

Stavros Dimas cita anche le ricadute ambientali e sociali delle rinnovabili (sia per i posti di lavoro che si creerebbero in Europa, sia per l'indipendenza economica dei Paesi in via di sviluppo, di cui dal discorso non capisco bene se dobbiamo preoccuparci per ragioni umanitarie, economiche, politiche o ambientali). Poi si lancia in una descrizione dei vantaggi delle biomasse, che possono essere immagazzinate (più facilmente dell'eolico, idroelettrico e fotovoltaico) e dei loro svantaggi (bruciando producono polveri sottili, per produrle si inquinano e impoveriscono suoli agricoli).

Prosegue dicendo che non ha senso sostituire un uso non sostenibile di combustibili fossili con uno non sostenibile di biocombustibili. Rassicura sentirlo dire che la Comunità Europea non abbasserà gli obbiettivi di qualità ambientale per far posto ai biocombustibili (una indagine dell'Agenzia Europea per l'Ambiente dice che possiamo quadruplicare l'uso di biocombustibili senza raggiungere i limiti di qualità attuali).

Usare le biomasse per il riscaldamento e per generare elettricità è economicamente più conveniente che trasformarle in biodiesel. Si riduce anche la quantità di CO2 (ma si emettono più NOx). Nonostante questo abbiamo un crescente bisogno di biodiesel e dovremo investire nei biocarburanti di seconda generazione, ben meno inquinanti di quelli di prima (metano).

Insomma, il succo del discorso è che si i rami politici che quelli scientifici della Comunità Europea stanno ancora studiando quali siano le quote ideali di produzione di energie rinnovabili.

» Il discorso di Stavros Dimas sul futuro dei biocarburanti

» Il biodiesel non conviene secondo alcuni studi

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: