Morire di smog in 13 città italiane

Traffico e smog causano morti in ItaliaAccade nelle principali città italiane che l'aria sia talmente inquinata da ammazzare le persone.

Lo dice una ricerca condotta dall'Organizzazione Mondiale della Sanità e l'APAT (Agenzia per la Protezione dell'Ambiente e servizi Tecnici) presentata oggi nella sede dell'APAT, a Roma.

Le concentrazioni di PM10 eccessive e le giornate piene di ozono sono pericolose per 9 milioni di italiani (il 16%) che vivono a Torino, Genova, Milano, Trieste, Padova, Venezia-Mestre, Verona, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Catania, Palermo. L'indagine stima che in queste città muoiano più di 8.000 persone all'anno per colpa delle PM10, originate dal traffico degli autoveicoli, a cui vanno aggiunte altre 500 che muoiono per colpa dell'ozono.

Nel solo 2004, in tutta Italia, sono morte poco più di 5.000 persone in incidenti stradali (dati ISTAT). Fa più morti l'inquinamento degli incidenti!!!

Roberto Bertollini, direttore del dipartimento Salute ed Ambiente dell'OMS Europa, dice che "l'impatto sanitario delle polveri e dell'ozono rappresenta un problema di sanità pubblica considerevole: un fardello che pesa su individui e famiglie, con morti premature e malattie croniche ed acute. Sulle nostre società, con la diminuzione dell'attesa di vita e della capacità produttiva, e infine sui sistemi sanitari in termini di costi di migliaia di ricoveri ospedalieri".

» Scelte coraggiose contro il traffico

» La notizia sull'Eco dalle Città

  • shares
  • Mail
62 commenti Aggiorna
Ordina: