Acque sotterranee sotto controllo

Smeagol - Gollum, viveva dei pesci che sguazzano nei fiumi sotterraneiA partire dal 2008 le acque sotterranee dell'Unione Europea dovrebbero essere più protette. Metà delle acque sotterranee sono inquinate e due terzi degli europei beve acque sotterranee.

Dopo un lungo dibattimento, il parlamento europeo ha rinunciato a fissare dei limiti di concentrazione di inquinanti nelle acque sotterranee per tutti gli Stati membri. L'industria faceva pressione perché tali limiti venissero lasciati a discrezione dei singoli Stati, per avere maggior libertà e garantirsi tempi più lunghi per continuare lo status quo. Avremo comunque un limite di 50 mg di nitrati al litro nell'acqua di falda (lo stesso che abbiamo per l'acqua potabile!), ma i valori soglia di Mercurio, Cadmio, Arsenico e Solfati potranno essere fissati a livello nazionale, di distretto idrografico o di corpo o gruppi di corpi idrici sotterranei.

Purtroppo, le sostanze per cui esiste un uso autorizzato possono trovarsi nell'acqua di falda e i singoli Stati possono concedere licenze di inquinare con parecchia libertà. Un fertilizzante o un pesticida, che secondo me dovrebbe essere autorizzato solo nei campi, finisce così nell'acqua potenzialmente potabile. Molte ONG ambientaliste protestano, perché questo cavillo invalida la normativa. Altro problema è che manca una definizione chiara di deterioramento della qualità delle acque.

In teoria, il programma di misure deve stabilire che qualsiasi scarico indiretto nelle acque sotterranee sia autorizzato soltanto a condizione che gli scarichi non mettano a rischio il conseguimento di un buono stato chimico delle acque sotterranee. Inoltre gli Stati membri dovranno garantire che il programma di misure previste per ciascun distretto idrografico comprenda la prevenzione di scarichi indiretti (ossia di quelli dovuti a percolazione attraverso il terreno o il sottosuolo).

Visto che alcune pratiche oggi comuni dovranno essere abbandonate in favore di altre, che al singolo agricoltore potrebbero risultare meno lucrative, sono previsti sussidi per chi dovesse modificare le proprie pratiche agricole o forestali per rientrare negli standard di legge.

» Le acque sotterranee sull'ANSA

» La discussione sulle acque sotterranee dal sito EU

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: