Morto l'orso Bruno. Preso a pallettoni

Orso BrunoL'orso Bruno di cui avevamo seguito le vicissitudini è stato ucciso. E' morto in Baviera, vicino al lago Spitzing, sotto i proiettili di un gruppo di cacciatori che davano la caccia all'animale. L'Ansa riporta le parole di un portavoce del ministero dell'ambiente regionale di Monaco di Baviera ha detto che un gruppo di cacciatori ha sparato e ucciso l'animale selvatico, ritenuto un pericolo per l'uomo.


Sarà, ma non ci sembra che l'orso abbia fatto qualcosa di male a nessun uomo, e comunque si conferma, come sempre, la tragica atavicità delle paure degli uomini, per cui se un predatore come uno squalo attacca un uomo scatta puntuale una sorta di paranoia collettiva e qualcuno inizia a dire che bisogna dargli la caccia. Questo orso non aveva nemmeno mangiato nessuno, mangiava le pecore. Mentre invece ogni giorno sulle strade e sulle autostrade le auto si confermano fra i predatori di uomini più efficienti del pianeta. Ma a nessuno vengono in mente idee deliranti tipo ritirare dal mercato le auto che hanno investito pedoni. Perché le auto non fanno parte delle nostre paure più antiche, radicate nell'inconscio collettivo.

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: