Gli europei e i combustibili fossili

Bruciare carbone - emissioni in atmosfera di gas serraNel rapporto sui consumi energetici della Comunità Europea si legge che tra il 1990 e il 2003 le emissioni di gas a effetto serra connesse alla produzione energetica sono diminuite del 2,6%, ma dal 1999 stanno lentamente aumentando. Buona parte della colpa è delle centrali a carbone e dei trasporti, che aumentano in continuazione.

L'uso di combustibili fossili è la causa principale delle emissioni di anidride carbonica, biossido di zolfo e ossido d'azoto e rappresenta quasi l'80% del consumo energetico totale e il 55% della produzione di elettricità.

Uno dei principali responsabili del calo delle emissioni di gas serra è stato il passaggio dal carbone al più ecologico gas naturale per la produzione di elettricità; tale trasformazione, tuttavia, ha subìto un rallentamento a partire dal 1999.

Il consumo di petrolio è aumentato conseguentemente ai maggiori volumi di trasporto e, nel consumo energetico complessivo, il petrolio resta il combustibile più importante.

  • shares
  • Mail