Treni di bambù

treno cambogiano di bambùLeggo sulla BBC che in Cambogia il trasporto pubblico lascia un pochino a desiderare, ma la gente, invece di limitarsi a lamentarsi, supplisce con creatività. Si sono costruiti la loro ferrovia di bambù!

Le carrozze sono minimaliste: spesso consistono solo di una piattaforma su cui sedersi. La prima classe ha anche un letto di frasche.

Il treno raggiunge la velocità di 40 km all'ora, quello che vedete nella foto è il motore e il macchinista. L'autista deve anche fare attenzione ad evitare gli animali selvatici che attraversano la ferrovia (visto che non ci sono reti di protezione o terrapieni a protezione della linea).

C'è una sola rotaia, per cui se due treni si incontrano, quello con il minor carico deve farsi da perte. Tutti scendono, si sposta la carrozza, il treno grosso passa, si rimette la carrozza sulla rotaia, si ricarica e si riparte. Non ci sono ammortizzatori, per cui si scende sballottati per benino, comunque i viaggiatori dicono di dormire benissimo.

La gente preferisce spostarsi con questi trenini che affittare una motocicletta. Dicono che la moto sia troppo pericolosa e che non la si possa caricare bene come il treno. La guerriglia ha devastato le linee ferroviarie nazionali, ma sperano di rimetterle a funzionare decentemente entro il 2010. Per adesso sembrano abbastanza soddisfatti dei trenini di bambù.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: