Inquinamento ambientale: decreto per il riciclo dei pannolini

Il ministro dell'ambiente Sergio Costa ha firmato il primo decreto end of waste per riciclare i pannolini: così si contrasta l'inquinamento e si attiva un'economia circolare benefica anche per l'occupazione.

La lotta contro l'inquinamento ambientale passa anche dal riciclo, che deve diventare quanto più vasto. Il ministero dell'ambiente si sta muovendo in questa direzione. Nelle scorse ore è stato firmato il decreto "end of waste" per il riciclo dei PAP, prodotti assorbenti della persona come i pannolini.

Il ministro Sergio Costa sottolinea l'importanza del provvedimento: "Ho firmato un decreto che segna un passaggio di grande valore per l'economia circolare. L'iniziativa coniuga il riciclaggio e la conseguente riduzione del problema dello smaltimento dei rifiuti con la creazione di tanti posti di lavoro".

La tecnologia sviluppata in Italia per ottenere il risultato consentirà di dare una boccata d'ossigeno al sistema occupazionale del nostro paese, dal momento che si recupereranno 900 mila tonnellate di pannolini, risparmiati all'incenerimento e alle discariche.

Un passo che illustra una filosofia d'azione verso un futuro sostenibile e un'economia circolare dove si coniugano posti di lavoro e tutela ambientale, come evidenzia il ministro Costa. Le prossime iniziative che stanno arrivando a conclusione saranno, in ordine temporale, i decreti end of waste per il recupero di pneumatici, carta e cartone, plastiche miste e rifiuti da costruzione e demolizione.

Via | Ministero dell'Ambiente

  • shares
  • Mail