Tutela ambientale: progetto H2O Planet con GIVI

Solidarietà e ambiente al centro del progetto 7mml_5.0 H2OPlanet: 3 bresciani in moto in Islanda, per monitorare la salute di mare e fiumi.

Un viaggio in moto, per coniugare la passione per le due ruote con la difesa dell'ambiente: questo lo spirito del progetto solidale 7mml_5.0 H2OPlanet, patrocinato dall'Associazione culturale 7Milamiglialontano e sponsorizzato in primis da GIVI Explorer, portale della community della GIVI Accessori moto di Flero.

L'obiettivo? Sensibilizzare la gente sul problema dell'inquinamento delle acque dei mari e dei fiumi, che sta assumendo proporzioni sempre più drammatiche. Per farlo, in questo caso, si è scelta un formula inedita, che vedrà come protagonisti della tappa in Islanda tre biker bresciani, pronti a monitorare lo stato di salute del mondo acquatico. Si tratta di Claudio Poli, Giacomo Tognoli e Giuseppe Prandelli.

Il loro viaggio prenderà forma in sella ad una Honda Africa Twin accessoriata GIVI, ad una KTM 450 Rally allestita da Givi con un equipaggiamento ultraleggero e completamente waterproof, e ad una Honda Africa Twin Sport Adventure 'vestita' da Kappamoto, altro marchio di GIVI Spa. I tre centauri, membri del Motoclub Leonessa d'Italia 1903, partiranno da Brescia alle 9 di sabato 13 luglio, per raggiungere l'Islanda, di cui percorreranno l'intero perimetro, per un totale di circa 7.000 chilometri.

Questa l'attrezzatura fornita per l'esperienza di sensibilizzazione ambientale in moto:

- Caschi modulari, indispensabili per aprire comodamente la mentoniera durante le soste
- Valigie laterali in alluminio provviste di borse interne impermeabili
- Borse da sella e da serbatoio
- Cupolini maggiorati e paramani per fare fronte a venti e pioggerelle
- Paramotore e paracoppa che permettono di limitare i danni al mezzo in caso di piccole cadute
- Tool Box per poter alloggiare tutti gli attrezzi fondamentali
- Faretti supplementari e supporti per portasmartphone/GPS

Per abbracciare il maggior pubblico e renderlo più consapevole dello stato di salute in cui versano fiumi e mari, sul portale GIVI Explorer saranno monitorate le diverse tappe del viaggio, tenendo contatti giornalieri con i tre motociclisti e pubblicando i contenuti dei racconti (sotto forma di testi, video e foto), per un'esperienza più condivisa ed efficace nell'ottica della sensibilizzazione.

L'iniziativa H2OPlanet si articolerà in 7 viaggi nell'arco di 7 anni, partendo dall'Europa (nel 2019), per poi proseguire in Africa, Oceania, America del Nord, America del Sud, Russia e Asia. Ogni viaggio sarà costituito da più itinerari, affrontati a piedi o con vari mezzi di trasporto fra cui mountain bike, barca e moto.

I vari gruppi percorreranno la maggior parte delle coste dei continenti, raccontando – in maniera autentica e diretta - anche luoghi e persone. Al ritorno, tutta la documentazione raccolta dai partecipanti (videomaker, fotografi, scrittori, professionisti ecc.) verrà divulgata attraverso vari strumenti mediatici per convincere sempre più persone sull'importanza di una nuova cultura ambientale. Spazio anche per la solidarietà, coi fondi raccolti.

  • shares
  • Mail