Monopattini elettrici: con la pandemia crescono del 70%

Con la pandemia da coronavirus in Italia cresce la domanda di monopattini elettrici, sia in acquisto che in sharing: i dati di Bird.

La pandemia da coronavirus sta spingendo sempre più persone verso la mobilità elettrica, forse per una rinnovata consapevolezza sulle necessità di tutela dell’ambiente. Nel corso del 2020 il settore delle auto elettriche ha toccato livelli record, ma è un altro mezzo di trasporto a segnare cifre da capogiro per gli spostamenti cittadini. È il monopattino elettrico, oggi scelto sempre da più persone, forse anche grazie agli incentivi all’acquisto voluti dal governo.

Secondo una recente ricerca condotta da Bird, società specializzata nello sharing, il monopattino è sempre più amato dagli italiani. Tanto che il numero di utenti che lo utilizzano regolarmente per spostarsi è salito del 70% in un solo anno, proprio in concomitanza con la pandemia da COVID-19.

Le ragioni di questo inedito boom potrebbero essere le più variegate. Oltre agli incentivi voluti dal governo, i cittadini si stanno accorgendo della comodità di questi mezzi per i piccoli spostamenti urbani. Inoltre, in molti hanno cercato alternative sostenibili ai mezzi pubblici, proprio per la difficoltà di usufruirne data la riduzione della capienza dovuta alle misure anti-covid che per un numero ridotto di corse. Il monopattino elettrico è così sembrato la proposta più immediata, e anche più economica, per assolvere a tutte le commissioni quotidiane. Si tratti di una compera o della necessità di raggiungere l’ufficio, il mezzo a due ruote garantisce versatilità, permette di aggirare il traffico e non produce gas di emissione.

Come sottolineato da Bird, non è solo l’acquisto di monopattini elettrici ad aver caratterizzato questo singolare 2020, ma anche il ricorso sempre maggiore ai servizi di sharing. Tanto che la società ha deciso di introdurre una nuova tipologia di abbonamento: un forfait di 35 euro al mese, per un numero illimitato di corse per un massimo di 30 minuti. Ancora, la società ha deciso di offrire agli operatori sanitari due corse di 30 minuti gratuite ogni singolo giorno.

Così ha spiegato Cristina Donofrio, General Manager di Bird Italia, in un intervento per ANSA:

Il 2020 è un anno di enormi sfide per tutti noi e con le nuove offerte vogliamo aiutare tutti a viaggiare più facilmente nelle loro città. Siamo vicini in particolare agli operatori sanitari, che svolgono un ruolo centrale nella lotta contro questa pandemia

Fonte: ANSA

I Video di Ecoblog

Ultime notizie su MOBILITA' SOSTENIBILE

Tutto ciò che è trasporto green

Tutto su MOBILITA' SOSTENIBILE →