A Londra l’energia la producono i pedoni

La prima di una lunga serie di stazioni delle metropolitane di Londra è stata dotata di un sistema di produzione energetica che sfrutta i passi delle persone che le attraversano a piedi, attraverso un pavimento costituito da attuatori idraulici, che forniranno ben 7 watt (!!!) ogni volta che saranno calpestati. Sembra inoltre che questa sia

La prima di una lunga serie di stazioni delle metropolitane di Londra è stata dotata di un sistema di produzione energetica che sfrutta i passi delle persone che le attraversano a piedi, attraverso un pavimento costituito da attuatori idraulici, che forniranno ben 7 watt (!!!) ogni volta che saranno calpestati.
Sembra inoltre che questa sia solo la prima di una serie di idee nate per cercare di “rubare” energia agli spostamenti dei londinesi: successivamente sarannò prese di mira le vibrazioni di treni e auto, che verranno utilizzate per l’illuminazione pubblica della città.

Regalare 7 watt della propria forza quando si cammina sopra ad un generatore non ci può certo dare fastidio e non ci crea problemi di approvigionamento di energie, resta però da capire come funzioneranno i sistemi che raccoglieranno l’energia da auto e treni. L’energia infatti non si crea dal nulla, ma si trasforma in elettricità energia già esistente. Nel caso delle auto ad esempio, generare corrente significherebbe utilizzare l’energia del carburante utilizzato da quell’auto, ed andrebbe probabilmente ad aumentarne i consumi con costi in termini di inquinamento. Un sistema che sfrutta il traffico abbiamo (e avete) già avuto modo di criticarlo. Se però i generatori sfruttassero inerzie o altri tipi di energia dispersa sarebbero sicuramente utili.

Ultime notizie su Energie rinnovabili

Le energie rinnovabili sono delle forme di energia considerate inesauribili, o comunque di durata più lunga rispetto alla vita umana: alcuni esempi sono l'energia ricavata dal sole, dal vento, dall'acqua, dalla terra. Esistono [...]

Tutto su Energie rinnovabili →