Greenpeace contro i giocattoli erotici

troppi ormoni nei giocattoli erotici, secondo greenpeacePer ammorbidire la plastica di certi giocattoli erotici si usano gli ftalati, che sono delle sostanze chimiche bandite, dal 2005, dai giocattoli per bambini. I bambini, si sa, metton tutto in bocca... e non sono gli unici.

La sezione olandese di Greenpeace ha testato (non chiedetemi come) i giocattoli e ha verificato che sette su otto ne contengono in concentrazioni potenzialmente dannose. Greenpeace teme che queste sostanze, oltre all'uomo, danneggino anche l'ambiente.

Greenpeace mette in guardia e chiede al Parlamento Europeo di limitarne l'uso nel prossimo programma di REACH: secondo alcuni studi su roditori, gli ftalati sono in grado di interferire con l'equilibrio ormonale in quanto simili agli estrogeni (pare che inducano la femminilizzazione dei feti maschi), risultando anche dannosi per reni, fegato.

I costruttori di giocattoli, da parte loro, citano le autorizzazioni dell'EPA (Environmental Protection Agency statunitense) che rassicura sulla salubrità degli ftalati. Gli ftalati si trovano anche in smalti per unghie, adesivi e vernici.

Scusate ragazzi, ma non vi faccio la lista di quali giochini evitare se pensate di correre qualche rischio... scommetto che ci arrivate da soli. :-P

via | Greenpeace NL

» Greenpeace e le sexy plastiche sul Corsera

» Gli ftalati sulla wikipedia

» La risposta di un produttore di giocattoli alle accuse di greenpeace (in inglese)

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: