Cremlino contro Shell per disastro ambientale

Piattaforma petroliferaPutin e il vice capo del Servizio federale Russo per le Risorse Naturali, Oleg Mitvol stanno bersagliando la Shell per colpa di una piattaforma petrolifera. "Vogliamo un procedimento penale per ogni albero distrutto e per ogni fiume inquinato dalla Sakhalin-2.

Il presidente della Shell Exploration and Production Russia, Chris Finlayson, ha prontamente replicato: "Non abbiamo nulla da nascondere e nulla di cui vergognarci per Sakhalin". Alcuni osservatori ritengono che, in realtà, il Cremlino stia usando la protezione dell'ambiente per proteggere gli interessi del consorzio nazionale dell'energia Gazprom. Ecco perchè le compagnie straniere vengono accusate di "attività barbariche".

via | Repubblica

» I rapporti tra Eni e Gazprom su finanzablog

» Il progetto Shakalin-2 visto dagli ambientalisti (in inglese)

» Il progetto Shakalin (in inglese)

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: