Energia nel futuro italiano

Scaroni e l\'ENIPecoraro ha parlato di energia, insieme a Scaroni e Orlandi (amministratore di Sorgenia, che è attualmente lo sponsor che Blogo ha trovato per Ecoblog) in una intervista a Repubblica Radio TV andata in onda ieri pomeriggio.

Un nostro lettore (Pentolaccia) aveva riassunto le perplessità emerse dai commenti ai nostri post sulla tassazione dei SUV (macchine pesanti, ingombranti, inquinanti, definitele come volete...) e le aveva spedite alla trasmissione. Non sono state proposte durante la discussione, ma sono state consegnate al ministro Pecoraro Scanio, che speriamo le legga e ci risponda.

Eccovi un riassunto di quel che si è detto, il filmato dell'intervista è visibile nel sito di Repubblica RadioTV (oggi e domani sarà in home page, perchè i giornalisti aderiscono allo sciopero e non aggiorneranno il sito).

Sulla questione SUV-macchine pesanti il ministro si è impegnato a dare maggiore logicità al provvedimento. In particolare si tratta di scoraggiare l'acquisto di macchine grandi e inquinanti nei centri cittadini, mentre si pensa di chiudere un occhio per chi vive fuori dalle città.

Il piano generale è di portare la produzione di energia da fonti rinnovabili al 25% del totale, entro il 2010.

Riguardo all'energia, Scaroni dice che abbiamo petrolio per altri 70 anni, che non se ne può fare a meno e che bisogna continuare ad usarlo fino all'esaurimento.(Guardacaso è amministratore dell'ENI).

Ci saranno investimenti per le rinnovabili: eolico, solare e biomasse.
Hanno sollevato il problema del nucleare (con tutti e tre contro o perlomeno scettici).

Infine hanno accennato alla questione di sviluppo industriale sostenibile prendendo spunto da un filmato denuncia di un ascoltatore.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: