Appello per la chimica del REACH

sicurezza chimica in EuropaDopo i Ministri di Belgio, Danimarca e Lussemburgo, anche il Ministro dell'Ambiente italiano, Alfonso Pecoraro Scanio, ha accolto oggi la richiesta di Greenpeace e WWF, inviando una lettera alla Presidenza dell'UE per sostenere l'introduzione del principio di sostituzione delle sostanze chimiche pericolose nel regolamento per la chimica REACH, in fase di approvazione in queste settimane.

Il principio di sostituzione dice che se esiste una sostanza alternativa, meno pericolosa, essa debba essere preferita, cosa che non sempre le aziende fanno, per risparmiare.

Tra le altre richieste presenti nell'appello che le associazioni stanno pubblicizzando, c'è l'introduzione del principio nessun dato-nessun mercato, per limitare l'immissione di sostanze dagli effetti sconosciuti nell'ambiente.

via | Greenpeace

» L'appello per il REACH

» Gli articoli sul protocollo di REACH che avevamo già pubblicato

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: