Eolico in Italia

Energia eolica in ItaliaMentre in Spagna l'eolico è visto come fonte di occupazione, da noi, sempre per proteggere l'occupazione, ma nel settore turistico, il Comune di Gela dice no al parco eolico sul mare proposto dalla società Mediterranean Wind Offshore.

"Con questo provvedimento - afferma in una nota il sindaco Crocetta - si è salvata la costa gelese dall'insediamento di strutture che avrebbero danneggiato fortemente l'aspetto paesistico."
(A onor del vero, pare ci fossero anche problemi con i flussi migratori degli uccelli)

A parte questo caso, il settore è in crescita, come dimostrato dagli studi dell'Anev (Associazione Nazionale Energia del Vento). Nel 2005 la fonte eolica ha contribuito per il 32%, mentre l’idroelettrico per il 35% del mercato dei certificati verdi.

Per stimolare la crescita, l’industria dell’eolico, tramite l'EWEA (European Wind Energy Association) chiede all’Unione Europea di fissare target obbligatori da raggiungere entro 2020. Questo darebbe fiducia agli investitori (dopotutto lo si fa per soldi, mica per bontà d'animo).

Via | Greenreport

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: