Etichette alimentari semplificate

Etichette anti obesità SMA e Auchan

Bisogna mangiare più frutta e verdura. Fa bene alla salute, all'umore, alla bellezza e all'ambiente. Si sa, ma non si fa, complici anche alcuni spot che ridicolizzano chi sgranocchia carote per convincere la gente a compare yogurt dai gusti improbabili.

Per aiutare i propri clienti ad alimentarsi correttamente, due catene di supermercati (Auchan e SMA) hanno introdotto una semplificazione delle etichette di 150 cibi in cui è spiegato quanta parte della dose giornaliera di un dato componente della piramide alimentare è contenuto in una porzione di quel cibo.

Io uso molto la dicitura "x% della dose giornaliera in 100 gr di prodotto" perché facilita la comparazione tra marche diverse. Non credo che semplificare le etichette risolverà il problema dell'obesità, degli squilibri alimentari o riuscirà ad incrementare i consumi di vegetali (di cui avremmo bisogno, per alleggerire la nostra impronta ecologica). Però apprezzo lo sforzo e se ciò dovesse aiutare anche solo una piccola parte dei consumatori ad acquisire consapevolezza delle proprie scelte, allora sarà stata una cosa utile.

PS, lo yogurt di cui parlavamo prima non contiene una porzione di frutta, né una di verdura, per cui io continuo a preferire gli originali e diffido delle imitazioni. Se poi lo yogurt in questione vi piace, benissimo. Discutiamo di gusto, non di sostanza. :-)

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: