Comparazione combustibili per riscaldamento

Un micino si struscia al termosifoneIl precedente ministero dell'Ambiente aveva commissionato, nel 2002, una ricerca sull'efficienza energetica dei combustibili per il riscaldamento domestico.

Sono state misurate in letteratura, in laboratorio e sul campo le prestazioni di metano, gasolio, biodiesel, olio combustibile, e le prestazioni delle miscele di gasolio e acqua, olio combustibile BTZ (Basso Tenore di Zolfo) e acqua, olio BTZ e biodiesel. I risultati sperimentali sono stati pubblicati sulla rivista "La Termotecnica", purtroppo la bassa qualità del pdf che è possibile scaricare dal loro sito non consente di leggere i grafici nel dettaglio.

Vi riporto qualche considerazione riferita ai piccoli impianti, di potenza inferiore ai 25KW.


  • Biodiesel, gasolio e metano emettono poco NOx.

  • Le emissioni di CO sono simili. Il metano emette più CO nelle caldaie piccole che in quelle di classe maggiore.

  • Le emissioni di SO2 sono proporzionali al contenuto del combustibile.

  • Metano, biodiesel e gasolio producono poche PM10, mentre il 75% delle polveri dell'olio combustibile è fatto da PM10. Emulsionare l'olio non aiuta ad abbattere le polveri.

Sarebbe carino completare le tabelle con i dati di costo per caloria. Qualcuno di voi sa dove trovarla e vuole condividerla con noi?

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: