Le foto di Green Hill sotto sequestro: la Forestale contesta il maltrattamento animale

GreenHill è sotto sequestro


    Update:
    Grazie ai volontari e sostenitori di Occupy Greenhill siamo in grado di mostrarvi le foto delle Forze dell'ordine impegnate nelle procedure di sequestro dell'allevamento Greenhill di beagle destinati alla vivisezione a Montichiari in provincia di Brescia. Le operazioni ancora in atto si protrarranno almeno fino a domani.

E' in atto il sequestro dell'allevamento Green Hill a Montichiari in provincia di Brescia. Lo rende noto in un comunicato stampa il Corpo Forestale che sta disponendo le procedure eseguite da 30 forestali del NIRDA Nucleo Investigativo per i Reati in Danno agli Animali con funzionari della Questura di Brescia sotto disposizione della Procura. Viene contestato il reato di maltrattamento animale.

Green Hill è al centro, da mesi, delle azioni degli animalisti contro la vivisezione. Ragione per cui lo scorso aprile furono arrestati 13 attivisti che penetrarono nella sede dell'allevamento liberando oltre 30 cagnolini. le immagini dei cuccioli liberati fecero il giro del mondo e giunse in proposito anche l'appello di Brigitte Bardot indirizzato al ministro Severino per liberare gli attivisti e per invitare il governo italiano a sospendere le autorizzazioni all'allevamento di cani destinati alla vivisezione.
GreenHill è sotto sequestro
GreenHill è sotto sequestro GreenHill è sotto sequestro GreenHill è sotto sequestro

Dopo il salto il comunicato del Corpo Forestale dello Stato.

Il Corpo forestale dello Stato sta eseguendo il sequestro di "Green Hill" la nota azienda situata a Montichiari (Brescia) che alleva cani beagle per i laboratori di vivisezione. Alle operazioni di ispezione e sequestro della struttura, disposte dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale ordinario di Brescia, partecipano circa 30 forestali appartenenti ai Comandi provinciali di Brescia, Bergamo e al Nucleo Investigativo per i Reati in danno agli Animali (NIRDA). Presente anche personale della Questura di Brescia. L'operazione sta portando al sequestro di cani di razza beagle, sia cuccioli che adulti, e dell'intera struttura costituita da quattro capannoni, uffici e relative pertinenze per un totale di circa 5 ettari.Tra i reati contestati quello di maltrattamento animale. Seguono aggiornamenti.

Foto | Occupy GreenHill

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: