Risciò in alluminio e plastica riciclati

Riciò in alluminio e platica riciclata Nel distretto di Moga nel Punjab in India sono stati consegnati 5 taxi-risciò completamente ecologici. Sono stati realizzati in polietilene e alluminio riciclato, sono molto leggeri e andranno a sostenere economicamente i capofamiglia che li hanno ricevuti.

A Moga infatti come in molte parti dell'India il risciò, di fatto una bicicletta con una cabina e sedile per passeggero, è ancora un mezzo di trasporto efficace. Il vantaggio di questi risciò è che sono aerodinamici e leggerissimi, e hanno un sedile per trasportare almeno un paio di passeggeri. Il che mi ha fatto venire in mente che effettivamente li potremmo usare anche nelle nostre città, magari per portare i figli a scuola nei giorni di pioggia, essendo coperto; oppure per tutte quelle commissioni quotidiane tipo andare a fare la spesa o uscire per lo shopping.

In Italia abbiamo un concetto strano del risciò che nel codice della strada rientra sotto la generica categoria del velocipede, nome altisonante e antiquato che però raggruppa per noi anche i monopattini ad esempio.

La normativa però andrebbe certamente aggiornata, perché così come concepita di fatto non aiuta a espandere l'uso di questo mezzo che potrebbe invece rivelarsi una buona soluzione alla mobilità sostenibile. Rispetto alle possibilità di noleggio la situazione peggiora poiché se i risciò sono dotati di motore elettrico ovvero sono a pedalata assistita sono considerati al pari dei tricicli a motore.

Via | Indian Express
Foto | Enviro gadget

  • shares
  • Mail