Bollino 100% energia verde

100% energia verdeIl settore agro-alimentare dell’Emilia Romagna promuove la certificazione della produzione sostenibile, adottando il “bollino verde” del REEF (Re Energy Foundation).

Dal 1° gennaio in avanti, oltre 400 aziende aderenti al Consorzio Romagna Energia, potranno utilizzare il marchio “100% energia verde”, che certifica l’utilizzo di energia da fonti rinnovabili. Ad utilizzarlo saranno alcune industrie alimentari come Amadori, Apofruit, Conserve Italia, Martini, Orogel.

Il marchio ha valore internazionale e si punta ad allargarne l'uso anche fuori dal comparto alimentare, visto che la gente (NOI !!!) considera positivamente i prodotti fatti rispettando l'ambiente. Una idea simile era già stata sperimentata da Enel Energia e da acqua Lete, fin dal 2004. Sono contenta di sapere che si diffonde.

Il Consorzio Romagna Energia e' un grossista di energia e operatore nella Borsa elettrica che, acquistando energia da un mix di fonti differenziate, può garantire ai soci maggiori risparmi, con un ristorno consistente a fine anno sulla spesa complessiva che consente un risparmio finale per le aziende che si aggira intorno al 15-16% rispetto al mercato energetico vincolato attuale. Il Consorzio Romagna Energia nell’ultimo anno ha dato vita ad una ESCO (Energy Service Company) a disposizione dei soci, per studiare e realizzare interventi di risparmio energetico nelle aziende e ottenere i cosiddetti “certificati bianchi”, che attestano l’efficienza energetica ottenuta.

» Nasce il 'bollino verde' per le grandi imprese agroalimentari su RomagnaOggi

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: