Cinque modi insoliti di usare la bici

Le due ruote sono più versatili di quanto non sembrino, specialmente se si fa girare anche la terza di ruota: la testa, mettendoci un pizzico di fantasia ed ingegno. Nella foto in homepage un genius at work ha creato un insolito tagliaerba... attaccando alla parte anteriore della bici delle lame per falciare il prato. Sicuramente ingegnoso.

Trovate le spiegazioni per realizzarla su Woodenbikes, dove potrete anche ammirare le foto della bici falciatrice all'opera. Un modo divertente per tagliare l'erba senza fare troppo fatica e... per strappare, oltre alle erbacce, un sorriso ai vicini.

Quella che vedete in basso è sicuramente un'altra trovata geniale: un bicibus, ve ne parlavamo tempo fa su Ecoblog. Questo mezzo, un megatandem ecologico al 100%, consente ai bambini in Olanda di fare sana attività fisica mentre al mattino pedalano, collettivamente, verso scuola. I bimbi (e anche la conducente) hanno l'aria di apprezzare molto e di divertirsi un mondo. Sicuramente questo mezzo è altrettanto ecologico del piedibus, inoltre è un po' più veloce ed è dunque decisamente più indicato sulle medie distanze.

Per boss che non rinunciano al potere nemmeno in sella alle due ruote, questa stramba bici è l'ideale: al posto della sella, guardate cos'hanno inserito, un'imponente sedia in pelle! Comoda sembra comoda, ma sarà anche maneggevole? Su questo trabiccolo staremmo più al sicuro da fermi in ufficio che in mezzo al traffico!

Per chi ama camminare ma non vuole rinunciare alle due ruote, ecco una bici in legno senza pedali da portare a spasso.

Infine, un'altra strana bici, ibrido tra una vecchia mountain bike ed uno skateboard, per chi ama riciclare tutto, smontare e riassemblare per ricreare...in questo caso è venuto fuori un originale monopattino.

Foto | Woodenbikes.com; Fastcoexist

  • shares
  • Mail