Detersivi alla spina a Torino

distribuzione di detersivi a Trento

Una lettrice (Lidia) ci segnala che da qualche settimana a Torino le tre catene commerciali Ipercoop, Auchan e Crai hanno iniziato a vendere al pubblico i detersivi alla spina. Compri la bottiglia solo la prima volta e poi, invece di buttarla e ricomprarla, la riempi nuovamente di detersivo. E' un sistema che la Cooperazione Trentina aveva già sperimentato con successo (nella foto) e che si sta diffondendo a macchia d'olio.

Quella di Torino è un'iniziativa della Regione Piemonte sviluppata dall'ente di ricerca ambientale Ecologos di Torino e supportata dal Centro Studi Sereno Regis. Dopo i detergenti sarà la volta di un nuovo prodotto disimballato (scelto in base alle esigenze dei cittadini), per arrivare a creare un’offerta che andrà dalla pasta ai legumi sfusi, con l’obiettivo ultimo di disimballare, in cinque anni, i negozi.

L'assessore regionale Nicola de Ruggiero, ideatore del progetto dice che "Dopo la raccolta differenziata la riduzione della quantità complessiva di rifiuti è la nuova frontiera nel campo delle azioni di salvaguardia dell'ambiente. Produrre meno rifiuti vuol dire innanzitutto recupero di materie prime, di cui Piemonte e Italia scarseggiano, ma anche risparmio del territorio e soprattutto riduzione delle emissioni inquinanti nell'atmosfera. Ogni tonnellata di rifiuti in discarica infatti emette 1,71 tonnellate di anidride carbonica, e ogni tonnellata incenerita ne emette 0,95. "

In giro per Torino ci sono dei coraggiosi ciclisti-sandwich che pubblicizzano l'iniziativa. Lettori di Torino, mandateci una foto!

» Progetto Riducimballi sito ufficiale
» Progetto Riducimballi: istruzioni per l’uso (dal blog di Marco Boschini)
» Detersivo alla spina (dal sito della Regione Piemonte)
» Latte alla spina (da ecoblog)

  • shares
  • Mail
35 commenti Aggiorna
Ordina: