Elisabetta Franchi collezione Faux Fur free per fashion victim critiche

Elisabetta Franchi e la Faux Fur free collection autunno inverno 2012-2013

Essere modaiole o fashion victim non esclude l'impegno ambientale. E le aziende se ne sono accorte e hanno capito che i consumatori piano piano manifestano sempre più un atteggiamento critico nei confronti dei marchi. Ecco nascere dunque la collezione Faux Fur Free di Elisabetta Franchi, ossia che non fa uso di pellicce animali.

La collezione è ampia e propone 12 capi realizzati in eco pelliccia che includono giacche, bolero, abiti e gonne.

Elisabetta Franchi e la Faux Fur free collection autunno inverno 2012-2013

Elisabetta Franchi e la Faux Fur free collection autunno inverno 2012-2013
Elisabetta Franchi e la Faux Fur free collection autunno inverno 2012-2013
Elisabetta Franchi e la Faux Fur free collection autunno inverno 2012-2013


In questo contesto nasce il certificato Fur Free e il progetto Non lo sapevo della LAV. In sostanza da un lato c'è l'autocertificazione delle aziende che si impegnano a non usare più pellicce e dall'altro i controlli della LAV anche su segnalazione dei clienti che fanno da sentinella al rispetto della scelta etica e sostenibile del certificato Fur Free della Fur Free Alliance.

Per gli acquisti dei capi che sono di fascia medio alta (tra i 300 e i 700 euro per intenderci) c'è l'e-shop sul sito di Elisabetta Franchi.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: