Gli asini fanno risparmiare

asino delle MadonieIl sindaco di un comune siciliano nel parco elle Madonie, Castelbuono, si e' fatto due conti in tasca e ha calcolato che affidare la raccolta della spazzatura a degli asini avrebbe significato un notevole risparmio per le casse comunali.

Mario Cicero spiega la sua ecologicissima idea in questi termini: "Non abbiamo il dovere di difendere l’ambiente? Bene, allora eliminiamo dalle strade del centro storico del nostro paese i camion e i furgoni che sono inquinanti e rumorosi." Ogni asino girerà per il paese con un bidone per lato, uno per i rifiuti biodegradabili ed uno per il resto (a Castelbuono si differenziano i rifiuti).

Il raffronto dei costi e' schiacciantemente a favore della bestia: un camioncino costerebbe 30.000 euro, mentre un asino ne costa 1.500. mantenere un camioncino (bollo, assicurazione, gasolio, meccanico...) costa 8.000 euro, mantenere un asino (alimentazione, custodia e veterinario) ne costa 2.000. "Prevediamo che due automezzi possano essere sostituiti da tre animali e che gli operai impegnati si riducano da quattro a tre."

Oltre al risparmio c'e' anche il ripristino di una tradizione locale (il trasporto a dorso d'asino) che viene attualizzata. Il sindaco si spinge provocatoriamente oltre, fino a suggerire il rilascio di certificati verdi per il processo di raccolta rifiuti effettuato a dorso d'asino. Noi di ecoblog appoggiamo e applaudiamo!

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: