Palio di Siena ferito il cavallo della Civetta e la LAV: "50 cavalli morti dagli anni 70 a oggi"

Come ogni anno il Palio di Siena trascina una serie impressionante di incidenti e come ogni anno si sollevano le polemiche intorno a questa manifestazione deprecata dagli animalisti. Ma vale anche per la Giostra della Quintana, per le Corride e per tutte quelle manifestazioni che vedono l'uso di animali. Infatti dopo ogni Festa finisce che un animale venga abbattuto a causa delle ferite riportate.

I colleghi di Outdoorblog hanno fatto la puntale cronaca del Palio di quest'anno terminato con Moedi, il cavallo della Civetta, ferito e 4 fantini ricoverati al pronto soccorso. Moedi durante la corsa alla prima curva di San Martino è stato trascinato nella caduta dal Drago, insieme ad altri cinque cavalli, ma lui è l'unico a essersi ferito.

Trasportato alla Clinica veterinaria del Ceppo è stato operato e è arrivata la diagnosi: frattura alla prima falange dell'arto anteriore sinistro.

Nadia Zurlo responsabile LAV settore Equidi:

La mortalità al Palio di Siena è altissima, sono almeno 50 i cavalli deceduti dagli anni '70 a oggi. Ancora una volta chiediamo, dunque, di abolire il Palio con animali, soprattutto per motivi etici.

Ecco di seguito il triste elenco della LAV degli animali morti durante queste competizioni festive:

Palio di Siena: 49 cavalli morti (dal 1970 ad oggi, l'ultimo dei quali, il cavallo Messi della contrada della Chiocciola, morto durante le prove del 1° luglio 2011) e numerosi altri rimasti feriti
Palio di Asti: 11 cavalli morti a partire dal 2003 (una cavalla abbattuta nel 2009)
Palio di Ferrara: 2 cavalli morti (abbattuti) e 1 ferito (2006)
Palio di Buti (Pisa): nel 2004 un cavallo morto e un altro ferito; nel 2007 è morto il cavallo Guffanti della Pievania ed è rimasto ferito Board Themes (della contrada San Nicolao)
Palio di Ronciglione (Viterbo): 3 cavalli morti, l'ultima, Tiffany, morta nel marzo 2011 durante le batterie di qualificazione
Giostra della Quintana di Foligno (Perugia): una cavalla, Estrada, è stata abbattuta nel giugno 2011 in seguito alle gravi ferite riportate durante le prove in notturna
Palio di Savigno (Bologna): un cavallo, Saluky purosangue inglese, morto in pista nel 2010
Palio di Floridia (Siracusa): un cavallo morto (2006) durante la corsa svoltasi su asfalto
Palio di Belpasso (Catania): nel 2006 è morto un cavallo schiantatosi contro un auto in sosta, ferendo anche alcuni spettatori, ma la corsa si è svolta, nonostante una diffida inviata precedentemente dalla LAV e un appello inviato da parlamentari di diversi gruppi al prefetto, atti rimasti inascoltati
Palio di Piazza Armerina (Enna): 1 cavallo è morto e un altro è rimasto ferito nella corsa per la «Giostra del Saracino» (2006)
Palio di Acate (Ragusa): 2 cavalli gravemente feriti (forse abbattuti) durante il palio dell’aprile 2007
Palio di Fucecchio (Firenze): 1 cavallo morto nel 2006
Palio di Feltre (Belluno): nel 2006 morti 2 cavalli
Palio di Servigliano (Ascoli Piceno): 1 cavallo morto nel 2006

E poi:
cavalli feriti al Palio dei Berberi (Enna) nel 2009
7 cavalli dopati accertati in Sicilia nel 2006 (uno al palio di Belpasso, tragicamente morto durante la manifestazione, e ben 6 in quello di Floridia
10 denunce a fantini e allevatori per uso di doping (9 al Palio di Floridia e 1 a Belpasso).


Via | LAV

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: