Eurobarometro sull'energia

Gli europei e l'energiaLa Comunità Europea ha sondato gli umori dei suoi cittadini sulle questioni energetiche: le conclusioni mostrano un europeo medio abbastanza pigro, ma potenzialmente interessato a ridurre i propri consumi energetici.

Rispetto al sondaggio dell'autunno 2005, nella primavera 2006 gli europei demandavano meno alla comunità europea e si aspettavano che le decisioni cruciali in materia energetica venissero prese a livello nazionale. Curiosamente, gli italiani sono quelli che hanno mantenuto la maggior fiducia nelle istituzioni europee (o la maggior sfiducia nel governo?) rispetto agli altri Paesi Europei.

Altra curiosità: gli elettori orientati a sinistra preferirebbero che fosse l'Europa a decidere, mentre gli elettori di destra si affiderebbero più volentieri ai governi nazionali. Stessa differenza tra uomini e donne: gli uomini preferiscono il livello sovranazionale, le donne quello nazionale.

Quasi la metà degli intervistati ha dichiarato che lo Stato dovrebbe dare più informazioni ai cittadini su come risparmiare energia (a tal proposito, vedo la campagna You control climate change solo su TV minori. Me le sono persa o la RAI e Mediaset non la stanno trasmettendo?) Il secondo suggerimento sulle priorità riguarda gli incentivi fiscali al risparmio energetico. In questo aspetto i giovani (15-24 anni) sono più disposti a cambiare le proprie abitudini, mentre i più grandi (25-54 anni)e gli elettori di destra si aspettano risultati dalle misure fiscali.

In generale, gli europei sono meno disposti rispetto al passato a pagare di più l'energia, per produrla in modo rinnovabile. Erano il 54% a dire "mo, grazie tenetevi le vostre rinnovabili e datemi energia fossile" ed oggi sono il 59%. In compenso quasi un europeo su due afferma che proverà a ridurre i propri consumi energetici.

Manager e professionisti sono le due categorie professionali che maggiormente sostengono il passaggio all'energia verde.
Favorevoli alle rinnovabili sono anche le persone con un maggior livello di istruzione. Bene, peccato che questa categorie siano la minoranza (democraticamente parlando) in Italia e che quindi, o riescono a diventare opinion leader o i loro tentativi di miglioramento saranno destinati a fallire.

Energy Issues Eurobarometer

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: