Gli OGM ci salveranno dall'aflatossina?

AflatossinaI lettori di questo blog sono sicuramente simpatizzanti dei prodotti biologici e guarderanno con sospetto quelli OGM. Mi piacerebbe quindi sapere come la pensano sull'aflatossina e i mais OGM.

"L’ aflatossina, è una molecola tossica prodotta naturalmente dal metabolismo di alcune specie di funghi (chiamati comunemente muffe), generalmente saprofiti, appartenenti al genere Aspergillus. Ne esistono numerosi tipi, di cui le principali sono la B1, la B2, la G1, la G2 e i loro derivati metabolici M1 ed M2. Le aflatossine B1, B2, G1 e G2, M1 sono fortemente sospettate di esplicare un’azione tossica, mutagena e cancerogena a carico del fegato e tossica per il sistema immunitario. La più pericolosa è la B1. Le aflatossine sono difficili da eliminare perché sono organismi estremamente termoresistenti." Continua su Globalmente.

Vorrei poi segnalarvi questa intervista di Veronesi su La Stampa "Le aflatossine sono mutagene e attraverso vari passaggi arrivano all'organismo umano. Non solo attraverso la polenta di cui ho parlato prima, ma anche nel latte. A questo proposito alcuni mesi fa sono state sequestrate 200 tonnellate di latte, che conteneva dosi elevatissime di aflatossina, ma nessuno lo dice. Il che significa che fino al giorno prima i bambini se lo bevevano allegramente. E' una situazione sotto i nostri occhi, ma nessuno fa niente e nessuno ha il coraggio di affermare che con le piante Ogm la piralide non esisterebbe più. Una soluzione banalissima, come dimostrano i 200 milioni di ettari di mais geneticamente modificati coltivati in tutto il mondo"

Voi cosa ne pensate?

  • shares
  • Mail
41 commenti Aggiorna
Ordina: