Balene contaminate in discarica

caccia alla balenaGreenpeace ha scoperto 200 tonnellate di carne di balenottera comune (Balaenoptera physalus). La carne, che teoricamente avrebbe dovuto essere venduta, potrebbe essere troppo "inquinata" per essere destinata al consumo umano (ma andrebbe bene per farne cibo per cani). Il grasso conterrebbe mercurio in dosi problematiche.

L'Islanda dice di praticare una caccia sostenibile, nonostante la moratoria internazionale, e i cacciatori sulle sue baleniere cercano di andare a vendere la carne in Giappone dove i consumi sono in leggero aumento. Il Giappone, dal canto suo, ha autorizzato la caccia alla balena e se ne ammazzeranno altre 10, quest'anno, per far fronte alla "domanda" (preciso, 10 balenottere comuni e 935 balenottere minori).

Greenpeace contesta che il Giappone ha già 4.400 tonnellate di carne di balena congelata e sott'intende che non ci sarebbe bisogno di ammazzarne altre... David risponde che e' normale avere in magazzino prodotti, come le balene, che sono reperibili solo in certi momenti dell'anno.

Greenpeace lancia un appello achi va per mare per salvare le balene.

Iceland's sustainable whaling? Yeah, right! on GreenPeace

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: