Autotassarsi per il pianeta

1% for planet, tasse ecologiche volontarie

La beneficenza (anche quella ambientale) e' deducibile dalle tasse in molti Paesi e molte volte viene fatta proprio per alleggerire i versamenti al fisco. 1% for Planet chiede ai suoi membri di destinare una piccola parte dei propri profitti a salvare il Pianeta. L'azione si concretizza attraverso il finanziamento di varie associazioni attive nella protezione dell'ambiente.

L'idea di autotassarsi per uno scopo etico e' comune anche a realtà come le reti di economia solidali e riproduce in piccolo quello che lo Stato dovrebbe fare con il denaro pubblico raccolto con le tasse: raccogliere contributi da devolvere al bene comune.

Come reagisce il cittadino alle tasse? Chi le evade pensa "meglio che mi tenga i miei soldi e provveda da solo alle mie necessità". Se tutti facessero come lui, non avremmo servizi pubblici come le strade, gli ospedali, le scuole o l'anagrafe.
Chi pensa che sia giusto autotassarsi per motivi etici ha scarsa fiducia nelle capacità di gestione dello Stato e sente il bisogno di provvedere in prima persona. Se tutti facessero in questo modo verrebbero risolti principalmente i problemi di grande impatto emotivo e accantonati gli altri.

Insomma, quel che vorrei dire e' che secondo me sarebbe meglio se le tasse "normali" bastassero a risolvere i problemi, ma, visto che non e' questo il caso, mi sa che ci toccherà fare diversamente.

  • shares
  • Mail