Incentivi per il fotovoltaico a marzo

arrivano gli incentivi per il conto energiaIl 14 febbraio la conferenza unificata discuterà della bozza del decreto sul conto energia. Dopo questo passaggio, la bozza dovrà tornare in Parlamento prima di diventare legge, ma probabilmente (stime del Sole24ore) già dal primo marzo si potranno presentare le domande.

Novità di questa bozza: gli incentivi potranno arrivare fino a 49 centesimi per kilowattora prodotto e e innalzamento del tetto massimo di potenza da 1.000 a 1.200 megawatt.

Facendo due conti, una famiglia ha bisogno di circa 20.000 euro e di 30 m2 di tetto ben esposto per partire (non ci sono più i finanziamenti in conto capitale). Per rientrare della spesa iniziale, contando sia il risparmio in bolletta dovuto all'autoproduzione, sia ai contributi per l'energia pulita, serviranno tra i 10 e i 12 anni. La vita media dei moduli fotovoltaici e' di 25 anni, quindi e' un investimento conveniente.

via | Sole24ore

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: