Iena Climalterantes


In qualunque momento lo riteniate opportuno durante la giornata, prendetevi una pausa di goliardia e allo stesso tempo di seria riflessione. Vi propongo due servizi della puntata delle Iene del 5 febbraio, dove Alessandro Sortini ed Enrico Lucci hanno parlato di cambiamenti climatici, a modo loro si intende.

La Iena Alessandro Sortini ha trasmesso un servizio in commento ai risultati della conferenza Parigi dell’IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change) che afferma come verità scientifica la responsabilità umana dei cambiamenti climatici. O meglio Le Iene commentano le posizioni degli ecoscettici che ancora negano che sia tutta colpa nostra (eh già, esistono - si veda in proposito il post di Lumachina di qualche giorno fa) e i dubbi sottolineato dal quotidiano inglese The Guardian di ingerenze delle compagnie petrolifere sul mondo scientifico.
Ma la chicca, il valore aggiunto del servizio, la causa delle mie grasse risate, è la messa in onda di due interviste fatte nel 2005 all’ex vice ministro dell’ambiente On. Francesco Nucara e all’ex-ministro dell’ambiente On. Altero Matteoli, che sposavano la teoria della minimissima responsabilità della specie umana portata avanti dal climatologo ecoscettico Richard Lindzen, invitato a un convegno organizzato dallo stesso Ministero. Il caro ex-vice ministro poi ha una visione tutta sua, “il problema è la natura”, e i ghiacciai si sciolgono sì per colpa nostra, ma non perché emettiamo CO2 in quantità spaventose… (non vi voglio rovinare la sorpresa)

Per infierire, l’impietoso Enrico Lucci in un altro servizio si intrufola alla convention delle donne di AN chiedendo a Fini, “tutto finirà a causa dell’effetto serra, e noi siamo qui a preoccuparci della Santanché??”

buona pausa

[Viviana]

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: