Gli olandesi alzeranno le dune

I Paesi bassi alzeranno le difese contro il mareIl governo dei Paesi Bassi è seriamente preoccupato per il possibile innalzamento del livello dei mari e per il possibile aumento delle tempeste straordinarie nel Mare del Nord.

Due terzi degli olandesi vivono sotto il livello del mare e hanno strappato la terra al mare a costi notevoli. Il governo ha destinato 14 miliardi di euro per fronteggiare un innalzamento del livello del mare di 80 cm.

La strategia prevede l'innalzamento delle dune costiere, realizzato attraverso l'aggiunta di sabbia, rilasciata in punti specifici off shore, e poi posizionata dalle correnti marine.

Una seconda azione sarà quella di creare una serie di nuove isole con lo scopo di smorzare la forza delle tempeste. Nel 1953 una tempesta particolarmente forte permise alle acque (4 metri più alte del normale) di allagare i polder. Morirono 1800 persone, 70.000 dovettero abbandonare 47.000 case allagate e 10.000 distrutte. Ci vollero anni per riparare ai danni. Gli olandesi non hanno dimenticato la brutta esperienza e non hanno paura di spendere soldi per evitare che una tragedia del genere si ripeta.

via | ENN

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: