Darwin Day 2007, per non dimenticare

Oggi e' il compleanno di Darwin

Sono esattamente 198 le candeline che oggi il naturalista Charles Robert Darwin si troverebbe a soffiare. Da anni ormai il 12 febbraio (anniversario della nascita dello scienziato) si celebra il Darwin Day: conferenze, dibattiti e incontri con scienziati e personalità della cultura si tengono in contemporanea un po’ in tutto il mondo per non dimenticare e per non permettere che l’evoluzionismo e tutto il pensiero di questo naturalista vengano cancellati.

Quando a metà degli anni novanta, in due stati degli Usa, i creazionisti tolsero l’evoluzionismo dai programmi scolastici, il mondo della scienza reagì con la creazione di questa giornata di memoria e celebrazione. In Italia il Darwin Day giunge nel 2003 grazie all’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (UAAR), aiutata dal 2004 dalle Librerie Feltrinelli.

Lungo tutta la penisola italiana tante le manifestazioni di questa speciale giornata. A Torino si svolge un simpatico dibattito sul tema “Darwin nel cervello (degli scienziati e dei creazionisti)”, a Bologna lo scrittore Giorgio Celli e il prof. Carlo Flamigni, membro del Comitato nazionale biotetica incontrano la società civile, mentre a Lecce si parlerà di evoluzione, ecologia della bellezza e scienze sociali. Sul sito dell’UAAR potrete trovare tutta la lista degli eventi in Italia e in quello del Darwin Day, quelli nel mondo.

[Silvia]

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: