Il Pianeta è caldo e non si raffredda più

Pianeta caldoIl riscaldamento globale, una volta innescato, sarebbe quasi inarrestabile. A queste conclusioni è arrivato un nuovo studio pubblicato oggi su Science. Queste conclusioni sono fondate sulle elaborazioni di un modello matematico che tiene in considerazione il ruolo degli oceani nel fenomeno del riscaldamento globale. Gli oceani sarebbe più lenti a riscaldarsi e a raffreddarsi, rispetto all'aria. Ne consegue che, se smettessimo oggi di emettere gas serra in atmosfera, lo scenario peggiore indica che l'aumento della temperatura (e del livello dei mari) continuerebbe a crescere per i prossimi 100 anni. Il modello utilizzato (in vero gli studi sono due) arriva a spingersi futuristicamente fino al 2400.

  • shares
  • Mail