M'illumino di meno ha cattivi sponsor

controinformazione su m'illumino di meno

Diamo spazio anche alle critiche alla manifestazione di ieri "M'illumino di meno" presentate dalla Rete Lilliput e riprese da Mauro Biani (autore della vignetta qui sopra). Le critiche non vanno contro la promozione del risparmio energetico, ottima cosa e condivisa da molti Lillipuziani, ma contro la sponsorizzazione dell'evento da parte dell'ENI.

E' "colpa" dell'ENI se ci sono dei tecnici italiani rapiti dal MEND (Movement for the Emancipation of Niger Delta) in Nigeria. Rapiti e trattenuti con garbo, possono telefonare alle famiglie per Natale, rispondere alle domande dei giornalisti, ma non verranno rilasciati fino a quando le richieste di natura ambientale e sociale dei rapitori non verranno prese in seria considerazione dalle industrie petrolifere che stanno estraendo ricchezza dalla Nigeria. Richieste simili a quelle fatte a giugno per gli altri 8 rapiti.

L'ENI gestisce l'oleodotto OCP che attraversa la foresta amazzonica ecuadoriana, una delle zone più delicate e con la maggiore biodiversità del pianeta. L'ENI gestisce anche l’oleodotto BTC, il più lungo del mondo, che attraversa Georgia, Azerbaigian a Turchia e ha causato lo spostamento forzato di decine di migliaia di contadini di origine curda.

Le compagnie che ci forniscono energia, se il risparmio energetico degli italiani dovesse far calare i loro guadagni, possono alzare i costi di trasporto... e vanificare "legalmente" gli sforzi degli utenti.

I costi sostenuti dai distributori per la realizzazione dei progetti di risparmio energetico possono trovare copertura, qualora comportino una riduzione dei consumi di energia elettrica e di gas naturale, rispettivamente sulle componenti delle tariffe per il trasporto e la distribuzione dell’energia elettrica e del gas naturale, secondo criteri stabiliti dall’Autorità.

» Dove passano gli oleodotti compare l'AIDS.

» Sito dell'ENI (con lente schermate che propongono frasi storiche di Scaroni).

» Ostaggi e ambiente in Nigeria su EcoAlfabeta

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: