Anche l'Algeria incrementa il nucleare

L'Algeria avra un'agenzia nucleareL'Algeria avrà presto la sua agenzia per la sicurezza nucleare. Lo ha annunciato il ministro Chakib Khelil che si occupa di energia e risorse minerarie.

L'Algeria ha già due reattori nucleari, uno ad Algeri e uno ad Ain-Oussera. Entrambi sono sotto la supervisione dell'AIEA (Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica). E' partito anche un programma di collaborazione tra Algeria e Sud Africa che dovrebbe favorire lo sviluppo del nucleare civile nel continente nero. L'unica centrale nucleare attiva nel continente africano si trova nella repubblica del Sud Africa.

L'Algeria al momento basa il suo sviluppo energetico e buona parte della sua economia sugli idrocarburi; se ne estraggono 14 milioni di barili al giorno e nel 2006 l'Algeria ha guadagnato 55 miliardi di dollari esportando combustibili fossili. Tra i progetti di sviluppo energetico del Paese nordafricano c'è anche un accordo per una centrale a gas da duemila megawatt con la collaborazione spagnola. Attraverso la compagnia petrolifera Sonatrach l'Algeria vuole entrare nel mercato del gas europeo. Mi sembra di capire che il piano sia quello di prepararsi alla fine dei combustibili fossili, vendendoli fino all'ultima goccia per finanziare fonti alternative.

Via | IlDenaro

» Une agence de sécurité nucléaire en Algérie El Annabi
» L’Algérie et l’Afrique du Sud coopéreront dans le nucléaire Algerie-dz

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: